ricevuta Conte Greppi

Codice 3mc
Autore /
Editore Repubblica Cisalpina
Anno pubbl. 1800
Luogo di stampa Milano
Lingua Italiano
N.ro di pagine 1

Acquista questo libro

Per acquistare questo libro è necessario
chiamare il numero:

(+39) 347 7916753 oppurecontattaci

Ricevuta, rilasciata al Conte Marco Greppi in data 24/09/1800 (Repubblica Cisalpina) per servizi da lui effettuati. Il conte Marco Greppi, verrà chiamato da parte del Presidente Gabrio Casati, a far parte del governo provvisorio che guiderà il comune di Milano durante le Cinque Giornate. ...il 20 marzo Gabrio Casati assunse in comune tutti i poteri "in via interinale" e nominava un certo numero di collaboratori del municipio che avrebbero avuto ruoli di competenza e direzione nei vari rami. Così facendo, però, era chiaro che il comune milanese non avesse intenzione di cedere il potere al governo austriaco, differenziando nel contempo i ruoli tra lombardi ed austriaci. A questo riguardo pur non assumendone formalmente il nome, dunque, la città di Milano assumeva il controllo di un Governo Provvisorio che reggesse le sorti dello stato in attesa che le ribellioni si acquietassero (in realtà forse in attesa di riuscire a proclamare una nuova forma di governo indipendente). La posizione ambigua della municipalità terminò definitivamente il 22 marzo 1848 quando il comune prese contatti con alcuni membri dello staff del re Carlo Alberto di Savoia, appoggiando l'idea della costituzione di un governo provvisorio retto da aristocratici locali e liberali. Facevano parte del Governo provvisorio: Luigi Anelli; Antonio Beretta; Vitaliano Borromeo; Azzo Carbonera; Gabrio Casati; Cesare Correnti; Antonio Dossi; Giuseppe Durini; Cesare Giulini della Porta; Annibale Grasselli; Marco Greppi; Anselmo Guerrieri; Pompeo Litta ed altri...
ricevuta Conte Greppi



I libri governano il mondo, questo è sufficiente per sapere quanto sia importante la professione del libraioJean Barbeyrac